Inchiesta pompe funebri Bologna: Precisazione FILT CGIL su articolo Resto del Carlino

In merito all’articolo  uscito sabato 19 gennaio 2019 sul Resto del Carlino di Bologna,  a firma di Lorenzo Pedrini,  precisiamo che nessuna dichiarazione è stata fatta dalla Filt CGIL Emilia Romagna e Bologna. 

A questo punto però alcune precisazioni occorre farle: il contatto ed il confronto con i lavoratori, nell’ambito e nelle prerogative sindacali e contrattuali, è frequente e  quanto riportato dai media in merito agli arresti fatti nei giorni scorsi  dalle Forze dell’Ordine, come Organizzazione sindacale ci consegna la preoccupazione di salvaguardare il servizio e l’occupazione dei lavoratori che fino ad ora hanno svolto diligentemente  il proprio mestiere. Infine, ma non ultimo, sono in corso indagini e accertamenti da parte delle forze dell’ordine. Consiglieremmo a chi strilla parlando di chiare responsabilità, di attendere gli esiti delle indagini da parte della Magistratura.

Grandi Giulia e Matteuzzi Andrea
FILT CGIL EMILIA-ROMAGNA E BOLOGNA

Bologna, 21 gennaio 2019

 

[https://www.cgilbo.it/2019/01/21/inchiesta-pompe-funebri-bologna-precisazione-filt-su-articolo-resto-del-carlino/]