Il settore TRASPORTO, MERCI E LOGISTICA della FILT-CGIL disciplina il rapporto di lavoro del personale dipendente dalle imprese di spedizione, esercenti l'autotrasporto di merci su strada per conto terzi, di servizi logistici e ausiliari del trasporto, di trasporto combinato, svolgenti l'attività di commercio elettronico, dalle agenzie aeree e pubblici mediatori marittimi che esercitano tale attività promiscuamente a quella di spedizione, dalle aziende di magazzini generali, dai terminal, dai depositi, dai centri di distribuzione e centri intermodali per conto terzi, dalle aziende produttrici di energia refrigerante, di servizi logistici anche integrati con attività di supporto alla produzione, operanti singolarmente oppure all'interno di infrastrutture interportuali, autoportuali, portuali ed aereoportuali, con la sola esclusione delle imprese destinatarie del CCNL dei lavoratori dei porti.

Il settore AEROPORTI disciplina il rapporto di lavoro dipendente del settore aeroportuale.

Il settore ANAS disciplina il rapporto di lavoro del personale dipendente dall'ANAS e si occupa di tutelare i lavoratori operanti nel settore della viabilità.

Trasporti: FILT, 27,30 e 31/10 mobilitazioni per sciopero logistica, autotrasporto e corrieri

“Presidi nei porti, negli interporti e nelle aree della logistica ed una miriade di iniziative capillari in tutto il Paese in occasione dello sciopero generale dei prossimi 27, 30 e 31 ottobre nei settori della logistica, dell’autotrasporto e della distribuzione e spedizione delle merci”. E’ quanto emerso oggi in occasione dell’attivo nazionale dei quadri e dei delegati della Filt Cgil del settore, tenutosi a Bologna, in vista dello sciopero proclamato unitariamente a Fit Cisl e Uiltrasporti “per il rinnovo del contratto nazionale”.
“Auspichiamo – sostiene la segretaria nazionale della Filt Cgil Giulia Guida – la chiusura in tempi rapidi della trattativa ma ora lo sciopero si rende necessario per garantire l’unicità del Ccnl e sostenere, a quasi due anni dalla scadenza, un rapido ed indifferibile rinnovo che superi le divisioni tra le tante associazioni datoriali presenti al tavolo di trattativa. Il settore necessita del contratto – spiega la dirigente nazionale della Filt Cgil – anche come funzione di regolazione del sistema, in un settore strategico per l’economia, dove sono in atto le grandi trasformazioni del mercato e gli investimenti in innovazione tecnologica e dove serve coniugare lavoro di qualità ed un incremento salariale adeguato rispetto alla crescita del settore”.

Roma, 24 ottobre 2017

 

[http://www.filtcgil.it/index.php/trasporti-sindacati-27-30-e-31-ottobre-sciopero-logistica-autotrasporto-e-corrieri/]


Via Marconi, 67/2
40122 - Bologna
Tel. 051 - 6087520
>> Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Mailing List