Noi non dimentichiamo

A 44 anni dalla Strage sul Treno Italicus a San Benedetto Val di Sambro e 38 anni dalla Strage fascista del 2 agosto alla Stazione Ferroviaria di Bologna, noi non dimentichiamo.

Non dimenticano i cittadini, non dimenticano i lavoratori, non dimenticano i ferrovieri ed i tranvieri di questa città.

Non deve dimenticare il Paese tutto: la testimonianza con la nostra presenza esprime il cordoglio per le vite spezzate da quei micidiali ordigni, e una profonda solidarietà verso i familiari delle vittime; la nostra presenza significa anche chiedere alle Istituzioni di andare avanti nella ricerca dei colpevoli.

La verità riguardo gli esecutori neofascisti della Strage di Bologna è Storia.

La ricerca della verità sui mandanti è inderogabile impegno. La Verità è un Diritto, la sua ricerca è un Dovere nei confronti di tutto il Paese.

 

Bologna, 31/07/2018

Segreterie Regionali Emilia Romagna

FILT CGIL  - FIT CISL  - UILTRASPORTI  - UGL Trasporti  - FAST  - ORSA